REFERENDUM COSTITUZIONALE 2006

enbsp;
enbsp;
enbsp;
enbsp;

Il 25 e 26enbsp;GIUGNO 2006
si svolgera la consultazione referendaria per la conferma
o il diniego alla modifica
di 50 dei 139 articoli
dellaenbsp;Costituzione Italiana.


enbsp;

QUANDO SI VOTA


- domenicaenbsp;
25 giugno 2006 dalle alle

- luned 26 giugno 2006 dalle alle

IL QUESITO REFERENDARIO:

enbsp;

Approvate il testo costituzionale concernente Modifiche alla parte II della Costituzione approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 269 del 18 novembre 2005?

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;SIenbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; NOenbsp;


enbsp;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; Votando s il cittadino esprime la volonta di confermare la legge approvata dal Parlamento il 16 novembre 2005.

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; Votando no esprime invece la volonta di respingere la legge lasciando inalterata la Costituzione vigente.


egt;egt;egt;egt;egt;egt;egt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;

enbsp;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;Il testo di legge costituzionale stato approvato dalla Camera dei Deputati in seconda votazione, con maggioranza assoluta dei suoi componenti nella seduta del 20 ottobre 2005, e dal Senato della Repubblica, sempre in seconda votazione e con la maggioranza assoluta dei suoi componenti, nella seduta del 16 novembre 2005.

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; L'art.138 c.2 della Costituzione stabilisce che le leggi costituzionali, qualora non siano approvate al secondo passaggio con una maggioranza dei due terzi dei componenti in ciascuna delle due Camere, "sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto di una Camera o 500mila elettori o cinque Consigli regionali".

enbsp;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; enbsp;Nella Gazzetta Ufficiale del 2 maggio 2006, a seguito di specifiche richieste, stato indetto il referendum popolare confermativo della legge costituzionale approvata.

enbsp;

egt;egt;egt;egt;egt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;elt;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;enbsp;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; PER CONFRONTARE COME VERREBBE MODIFICATA LA PARTE SECONDA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA IN CASO DI VITTORIA DEL SI' CONSULTA I FILE QUI A FIANCO ALLEGATI.

enbsp;

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; Per questa consultazione, trattandosi di referendum confermativo, a differenza di quello abrogativo non necessario il raggiungimento del quorum (cio del 50% +1 degli aventi diritto al voto).

enbsp;enbsp;enbsp;enbsp; Il referendum dunque valido qualunque sia il numero dei votanti.

enbsp;