OMAGGIO A RENATA TEBALDI

enbsp;

enbsp;

enbsp;

enbsp;

enbsp;

BUSSETO TEATRO G. VERDI
SABATO 26 GENNAIO 2008 - ORE 20.30


RENATA TEBALDI:
LA DONNA, LARTISTA, IL MITO

Un video-documentario dedicato
a una delle pi grandi voci
del XX secolo

a cura di Mauro Biondini

enbsp;


enbsp;enbsp; Fu proprio Toscanini, in uno di quei limpidi giudizi che scavalcano il tempo e gli uomini a definirla voce dangelo: e cos, Renata Tebaldi, una delle pi affascinanti voci di soprano del secolo scorso, rimasta perfetta icona del teatro dopera in ogni parte del mondo, dal suo esordio scaligero del 1946 sino al 1976, anno in cui si chiude definitivamente il sipario su di una carriera esemplare: tante infatti sono le opere indissolubilmente legate alla cifra interpretativa del soprano parmense, da Aida a Tosca, da Traviata a Adriana Lecouvreur passando per Otello, Falstaff e Andrea Chenier.


enbsp;enbsp; Il documentario Renata Tebaldi. La donna, lartista, il mito a cura di Mauro Biondini, realizzato con il sostegno della Fondazione Cariparma e del Teatro Regio di Parma, vuole essere un sensibile e premuroso omaggio alla grande interprete scomparsa nel dicembre 2004, ripercorrendo nel contempo le pi significative tappe della sua vita di donna e di artista, dagli anni di studio presso il Conservatorio di Parma sino alle vicende, ai trionfi nei pi grandi teatri del mondo, agli incontri con i protagonisti musicali della sua epoca.

enbsp;

enbsp;enbsp; La figura di Renata Tebaldi - spiega Carlo Gabbi, Presidente della Fondazione Cariparma - tra i pi emblematici esempi di come un territorio, quale quello parmense, sia stato nel tempo costantemente protagonista di una cultura alta, laddove grandi interpreti e grandi istituzioni musicali hanno saputo creare e diffondere, ben oltre i confini nazionali, un riconosciuto patrimonio di arte e di idee.

enbsp;enbsp; Una vita rivissuta dunque attraverso le sue foto, filmati, ma soprattutto ricordata attraverso la testimonianza in prima persona del grande soprano nel vivo dei pi importanti episodi di una carriera straordinaria, dagli aneddoti dietro le quinte alla presunta rivalita con la Callas.

enbsp;enbsp; Il video stato realizzato con il sostegno di Fondazione Cariparma e Teatro Regio di Parma.

Ingresso libero