GIOCASPORT 2020 - Riparte in sicurezza il 22 giugno - Iscrizioni entro sabato 13 giugno

 

Il Giocasport 2020 ha il compito importante di riportare le bambine ed i bambini a quella socialità che in questi ultimi mesi è stata completamente sospesa.

Tuttavia dovrà essere organizzato rispettando le misure precauzionali, da adottare per contrastare l’epidemia di Covid 19, contenute nel Decreto del Presidente RER n. 95 del 1°/6/20 “Protocollo regionale per attività ludico-ricreative – Centri estivi – per i bambini e gli adolescenti dai 3 ai 17 anni”.

 L’organizzazione del Giocasport 2020 sarà pertanto diversa da quella degli anni precedenti.

DESTINATARI

 Il Giocasport 2020 è rivolto a bambini e ragazzi nati dal 2007 al 2013.

CALENDARIO

3 turni bisettimanali, dal 22 giugno al 31 luglio 2020.

  • Turno n. 1 – da lunedì 22 giugno a venerdì 3 luglio 2020 – 50 posti disponibili
     
  • Turno n. 2 – da lunedì 6 luglio a venerdì 17 luglio 2020 – 50 posti disponibili
     
  • Turno n. 3 – da lunedì 20 luglio a venerdì 31 luglio 2020 – 50 posti disponibili

 

Le attività si svolgeranno da lunedì a venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Non è previsto il servizio mensa mentre verrà offerta una merenda a metà mattina.

LUOGHI

Le attività del Giocasport 2020 si realizzeranno principalmente nelle due strutture sportive

1) Palazzetto dello Sport “L.Remondini” in via Mozart a Busseto

2) Palestra scolastica nel cortile dell’Isituto Comprensivo di Busseto

oltre che in campi sportivi, parchi e giardini circostanti.

La frequentazione della piscina sarà sostituita da escursioni a piedi o in bicicletta (di proprietà del bambino), presso parchi, giardini, oratori e altri luoghi di Busseto consoni alle attività svolte.

Per i residenti nelle frazioni è previsto il servizio di trasporto a mezzo scuolabus per il tragitto casa / centro estivo / casa. Tale servizio sarà espletato in piena osservanza della normativa regionale, ovvero con scrupolosa pulizia del mezzo, prevedendo a bordo un accompagnatore e adeguato distanziamento sociale.

ATTIVITA’

L’Associazione Sportiva Dilettantistica CSI AVIS BUSSETO gestirà il coordinamento e l’organizzazione dei giochi motori e delle attività ludico-ricreative in piccoli gruppi che avranno come riferimento gli stessi operatori per tutto il tempo delle attività.

I piccoli gruppi non potranno entrare in contatto tra loro.

Il numero di operatori, nel rispetto dei parametri regionali, sarà:

  • per i bambini dai 7 agli 11 anni, un adulto ogni 7 frequentanti;
     
  • per ragazzi dai 12 anni in su, un adulto ogni 10 frequentanti

 

È consentita inoltre la presenza di volontari di età pari o superiore a 16 anni, purché ne venga garantita la supervisione attiva da parte del responsabile del centro estivo. Tali volontari non concorrono alla determinazione del rapporto numerico.

PREVENZIONE EPIDEMIOLOGICA

I punti di accoglienza del centro estivo saranno all’esterno per evitare che gli adulti accompagnatori entrino nei luoghi adibiti allo svolgimento delle attività. È inoltre necessario evitare assembramento nelle aree interessate.

Nel punto di accoglienza sarà disponibile gel idroalcolico per l’igienizzazione delle mani del bambino prima che entri nella struttura.

L’accompagnatore è tenuto a informare l’operatore all’ingresso sullo stato di salute corrente del bambino o dell’adolescente, in particolare dichiarando se ha avuto sintomi quali febbre, tosse, difficoltà respiratoria o altro; se ha avuto sintomi compatibili al Covid19 non è possibile accedere alle attività.

Si procederà in ogni caso alla verifica della temperatura corporea con rilevatore di temperatura corporea senza contatto

In caso di temperatura superiore a 37,5 gradi non è possibile l’accesso alle attività.

Ogni giorno i bambini dovranno recarsi al Centro estivo con la propria mascherina.

I bambini dovranno utilizzare per tutto il tempo di permanenza al Centro le mascherine che dovranno essere fornite quotidianamente dalle famiglie.

Durante le attività le misure di prevenzione da applicare sempre sono le seguenti:

- lavarsi frequentemente le mani in modo non frettoloso;

- non tossire o starnutire senza protezione (mascherina, fazzoletto, la piega del gomito,…);

- mantenere il distanziamento fisico di almeno un metro dalle altre persone;

- non toccarsi il viso con le mani.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni al centro estivo Giocasport 2020 sono aperte

da lunedì 8 giugno e si chiuderanno tassativamente entro sabato 13 giugno 2020.

Dopo tale data non sarà più possibile accogliere nuove iscrizioni.

Le iscrizioni si svolgono solo online inviando via mail:

-  il modulo di richiesta e gli eventuali allegati ivi indicati;

-  la scheda sanitaria, corredata dal libretto dello sportivo e da eventuali certificati medici

-  il patto di responsabilità reciproca

Tutta la modulistica è scaricabile in calce alla presente pagina.

L’indirizzo a cui inviare i documenti è il seguente: borlenghi@comune.busseto.pr.it

Saranno accettate le domande di iscrizione solo se interamente compilate e sottoscritte da un genitore. Inoltre i richiedenti dovranno essere in regola con l’assolvimento dei pagamenti di tutti i servizi educativi e scolastici del Comune di Busseto.

Verranno predisposti due elenchi: uno per i residenti nel Comune di Busseto ed uno per i NON residenti, utilizzando per entrambi i medesimi criteri di ammissione più sotto indicati.

L’accesso al Giocasport sarà consentito in primis ai bambini residenti.

In via residuale, in caso di disponibilità di posti ed esaurite le richieste dei residenti, potranno accedere al Giocasport i bambini dell’elenco NON residenti.

Ciascun/a bambino/a può essere iscritto ad UNO solo dei tre turni bisettimanali, a scelta e fino ad esaurimento dei 50 posti disponibili.

La famiglia sul modulo di iscrizione indicherà il turno prescelto ma potrà indicare in alternativa anche un secondo e/o un terzo turno.

La frequenza del centro estivo nel turno prescelto, compatibilmente con la disponibilità di posti, sarà consentita con i seguenti criteri di ammissione in ordine di priorità:

1) attività lavorativa di entrambe i genitori o di madre/padre single;

2) attività lavorativa di un solo genitore mentre l’altro è impegnato in compiti di cura di familiare disabile o non autosufficiente;

3) presenza nel nucleo familiare di altri componenti minorenni;

4) madre in stato di gravidanza.

In caso di parità di condizioni di accesso, avrà la precedenza il bambino minore di età.

Esauriti i 50 posti disponibili per ciascun turno bisettimanale, le richieste eccedenti costituiranno la lista d’attesa a cui attingere in caso di successive rinunce.

Inoltre, esaurita la lista d’attesa, in caso di eventuali posti disponibili i bambini potranno frequentare anche un secondo turno bisettimanale.

Le richieste di ammissione di bambini affetti da disabilità saranno valutate congiuntamente con la famiglia, al fine di individuare la soluzione organizzativa più adatta alle condizioni del bambino e consona al grado di disabilità, oltre che nel rispetto di tutte le disposizioni di prevenzione Covid19.

A tale scopo, il già previsto “patto di responsabilità reciproca” sarà integrato e personalizzato con tutte le relative informazioni e con l’accettazione delle responsabilità dei vari soggetti coinvolti (Comune, CSI AVIS, Genitori).

Le domande di famiglie in condizioni di fragilità economica saranno valutate congiuntamente con il Servizio Sociale Area Minori e Famiglie, onde addivenire ad una soluzione condivisa che possa favorire l’inserimento del minore al centro estivo.

I genitori saranno avvisati via mail entro il 18 giugno sull’esito dell’ammissione.

Prima di iniziare la frequenza dovrà essere effettuato il pagamento della quota di frequenza con bonifico bancario. Copia del bonifico dovrà essere trasmessa via mail all’ufficio scolastico comunale.

Entro il giovedì precedente l’inizio della frequenza verrà inviato a tutti i genitori il gruppo di appartenenza e punto di arrivo al mattino, nome degli educatori con loro numero di telefono.

Tutte le informazioni verranno inviate via email o tramite gruppo whatsapp, pertanto è indispensabile che questi dati vengano forniti correttamente nel modulo d’iscrizione.

Cos’è il patto di responsabilità reciproca

Nella consapevolezza che in questo periodo di emergenza sanitaria da Covid 19 non è possibile azzerare completamente il rischio di contagio, è necessario prevedere che enti gestori e famiglie condividano un patto di responsabilità reciproca in cui dichiarano di essere informati e consapevoli dei possibili rischi di contagio da virus COVID-19 derivanti dalla frequenza dei luoghi di attività, e delle misure di precauzione e sicurezza indicate.

QUOTA A CARICO DELL’UTENZA

La quota di frequenza del centro estivo Giocasport 2020 è comprensiva di assicurazione, cappellino, merenda, scuolabus per i residenti nelle frazioni .

Quota per turno bisettimanale: € 80,00

Non sono previste agevolazioni o riduzioni per fratelli.

La quota dovrà essere versata con bonifico bancario a favore di:

Comune di Busseto - IBAN IT 72 W 06230 65670 0000 3547 8743

con la causale “GiocaSport 2020” e la precisa indicazione del turno bisettimanale a cui il bambino è stato ammesso.

Per ulteriori informazioni contattare:

l’Ufficio Scuola, da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13, al n. 0524 931714.